Koendi.it – Quando la gastronomia è di Sardegna

Su famini esti su mellu condimentu de su pappai – La fame è il miglior condimento del cibo

Unisce almeno quattro delle mie più grandi passioni, sarà per questo che gli voglio già molto bene.

Koendi.it è scrittura, cucina, fotografia ma anche e soprattutto tradizione. Visto che gli impegni non mi bastavano ho deciso di aprire un nuovo blog, questa volta esclusivamente di cucina sarda. A tutta prima potresti pensare che la cosa più importante del sito siano le foto, ma poi a sgranocchiarlo per bene ritroverai tutta la mia passione per l’Isola e le sue tradizioni. 

Le ricette

Ne arriveranno di nuove ogni settimana, secondo i miei malefici piani editoriali saranno almeno una alla settimana. Ma lo sai come funziona con i piani editoriali malefici: non funzionano mai. Un assaggio delle future ricette. Se dico Coricheddos…?

Coricheddos-(1)

Gli ingredienti

Visto che Sardegna non è solo ricette ma soprattutto buoni, buonissimi ingredienti, perché mai non dedicare loro una sezione personalizzata. Ci sono le foto, ma c’è pure la storia breve di ciascun ingrediente con tanto di curiosità. A proposito della semola sapevi che… “La lavorazione della semola con lo strutto (altro ingrediente fondamentale per la pasticceria sarda),  risulta particolarmente pesante tant’è che in alcuni casi veniva richiesto l’intervento degli uomini. La complicata operazione di impasto viene dettacariare, suìhere, subìghere ma ancheciuexi.   Solo negli anni sessanta viene introdotta la prima rudimentale impastatrice meccanica: la piuttosto conosciuta macchinedda de suìhere(Dorgali)  ma anche macchina e cìuexi(Sardegna Meridionale)“.

Gli strumenti

Non so se essere più orgogliosa di questa sezione o della sezione Libri. In questa trovi un accenno a tutti gli strumenti utilizzati dalle massaie sarde: un occhio al passato non può mancare, ma il presente è sempre a portata di mano. La mia bacchetta magica? S’arrodixedda in ottone!

arrodixedda

I libri

Hai un vago sentore di quanto io vada matta per i libri? Insomma mi parlano: sai dalle vetrine delle librerie? E mi chiedono supplichevoli di acquistarli. E io lo faccio… purtroppo troppo di frequente. Quelli di cucina sono il mio tallone d’Achille! Ne ho un’infinità. Sul sito troverai quelli che io amo di più: naturalmente trattano esclusivamente di cucina sarda.

Le nuove sezioni

Fra i miei progetti editoriali (sì, sempre quelli malefici e che probabilmente non rispetterò) c’è l’idea di creare la sezione Brebus e Preghiere da Cuxina, la sezione Corsi (solo quando avrò un poco di tempo per organizzare corsi con chi avrà il piacere di seguirmi), e Shop, per portare a casa in pochi click tutto il gusto della gastronomia nostrana.

Consigliami le tue ricette

Se hai qualche ricettina niente male e vuoi condividerla, non aspettare oltre: inviamela! Sarà mia cura leggerla, provarla, fotografarla e condividerla con tutti gli amici di Koendi.it.

Cosa significa Koendi? Cuocendo naturalmente!

Per vistare il sito: www.koendi.it

2 Comments
  • Cri
    marzo 18, 2014

    non salto di gioia solo perché sono a letto e saltare in orizzontale è faticoso ma io non vedo l’ora che parta tutto (corsi compresi)
    e rinnovo l’augurio: in bocca al lupo

  • Kalaris
    marzo 19, 2014

    Grazie Cri. Speriamo che i miei malefici piani editoriali e non possano trovare realizzazione. Smuc, smac.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *